Come Richiedere la Cessione del Quinto della Pensione

Richiesta Cessione del Quinto

Così come la cessione del quinto dello stipendio richiede l'intervento del datore di lavoro, quella della pensione coinvolge l'ente previdenziale, accanto al mutuatario e all'ente che eroga il prestito.

In ragione di ciò il richiedente il prestito deve inoltrare al proprio ente previdenziale l'apposita richiesta al fine di sincerarsi della fattibilità dell'operazione e quindi conoscere quale sia l'importo massimo che è possibile ottenere sulla base della pensione netta percepita. L'ottenimento di tale "dichiarazione di quota cedibile" è il primo passo per attivare una richiesta di cessione del quinto della pensione poichè ogni finanziaria o banca la richiede in occasione dell'istruttoria.

Una volta certi della somma massima che si può richiedere arriva il momento di mettere a confronto diversi preventivi, anche utilizzando le risorse messe a disposizione da internet per raccogliere informazioni utili ad una scelta vincolante per diverso tempo poiché i contratti possono protrarsi fino a 10 anni, fermo restando il diritto del debitore di estinguere anticipatamente la cessione del quinto secondo quanto previsto dal contratto.

Oltre alla certificazione fornita dall'ente previdenziale, il richiedente deve presentare un documento d'identità valido, la copia della più recente dichiarazione dei redditi e gli ultimi cedolini della pensione. 

Anche le persone con un passato di "cattivi pagatori" possono avere accesso alla cessione del quinto poichè la trattenuta diretta delle rate da parte dell'ente pensionistico in favore del creditore fornisce solide garanzie all'ente erogante il prestito ed in molti casi non è necessaria la firma di un garante, pertanto il richiedente il prestito può evitare di coinvolgere i suoi familiari.